di Alessandro Di Marco

Dopo sei mesi di ristrutturazione, lo scorso anno l’Hotel della Salute ha riaperto e si ripropone con una marcia in più: un ristorante e centro polifunzionale, progetto portato avanti da più di un decennio dal Gruppo Atena che ha l’ambizione di scatenare un autentico senso d’appartenenza anche per chi è stato messo ai margini della
società.

Dopo un accurato lavoro di restauro e adeguamento realizzato grazie al contributo artistico dell’Architetto Walter Ricci e la forte volontà del padre fondatore del Gruppo Atena, il Dott. Ferruccio Giovanetti, nel cuore del borgo di Monte Grimano Terme l’Hotel della Salute spalanca le sue porte con l’auspicio di essere prima di tutto un luogo in cui promuovere una cultura della diversità intesa come patrimonio di inestimabile ricchezza.

Un luogo di incontro, socialità e cultura, dove si fa musica, cinema e letteratura; un luogo dove, non per ultimo, si può mangiare bene, dall’aperitivo alla cena, o semplicemente bere qualcosa in compagnia in un ambiente caldo e accogliente, e completamente rinnovato. Tutto ciò con la ferma convinzione di tutti noi del gruppo Atena, che la bellezza sia una componente importantissima per l’armonia nel luogo di lavoro, sia per gli ospiti che vi risiedono sia per il personale che ci lavora: quanto
più l’ambiente esterno è curato e accogliente, tanto più si trae vantaggio per il nostro equilibrio interiore.

Al centro di tutto c’è appunto il ristorante, dove il 100% del personale di cucina e sala è costituito da ragazzi in carico ai Servizi psichiatrici territoriali con l’ausilio delle figure professionali degli educatori. Gli ospiti sono seguiti da operatori che li supportano nell’acquisizione della loro autonomia e del loro recupero attraverso una costante attività di organizzazione, insegnamento e supervisione, immersi in un ambiente che rinvigorisce già per le sue armonie estetiche.

Il ristorante è aperto tutte le sere e anche a pranzo nei giorni festivi. L’obiettivo di sempre è quello di dare dignità vera anche attraverso il lavoro. L’Hotel della Salute è da
sempre il simbolo di un esperimento per il Gruppo Atena e si inserisce nelle azioni che mirano alla costruzione di progetti di vita personalizzati, con focus spinto sulle autonomie di utenti psichiatrici. Questo spazio rappresenta un’offerta complementare e supplementare rispetto a tutte le altre realtà del Gruppo Atena.

Se da un lato ai Servizi di Salute Mentale è stato dato il mandato di promuovere la partecipazione attiva dei pazienti psichiatrici alla vita comunitaria, dall’altro lato la comunità, ha il dovere di fornire opportunità di inclusione vera. Questo ci permette di far avvicinare i nostri pazienti al mondo esterno e viceversa far conoscere al paese,
alle normali famiglie la diversità ma anche la difficoltà altrui. Tutto ciò è sempre mirato all’integrazione fra mondo esterno e il nostro mondo interno.

Quindi quello che l’Hotel della Salute si propone dopo quest’azione di re-styling è di poter diffondere una cultura “nuova” dell’integrazione vista come un continuo passaggio attraverso metaforiche porte che dimostrano come i due mondi siano sempre collegati tra loro.

Categoria: Novità

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *