di Admin

 

Clicca sul pulsante Play per vedere e ascoltare il video.

 

Un soggetto da ascoltare e accogliere, e non semplicemente da contenere e rinchiudere.

Ecco come è cambiata la concenzione di alcuni malati psichiatrici con la Legge che in Italia ha introdotto la Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, in acronimo REMS, per accogliere autori di reato affetti da disturbi mentali, socialmente pericolosi.

Lo racconta in questo breve intervento il medico psichiatra di Atena Francesco Polverelli.

 

Categoria: Storie

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *