XXXV° PREMIO NAZIONALE DI CULTURA “FRONTINO MONTEFELTRO”

Il  2  ottobre  scorso,  presso  lo  splendido  Convento  di  Montefiorentino  di Frontino,  è  avvenuta  la  cerimonia di  proclamazione  dei  vincitori  della trentacinquesima  edizione  del  Premio  Nazionale  di  Cultura  “Frontino Montefeltro”.

Il Gruppo Atena, anche quest’anno, è stato lieto di poter partecipare ad un evento così importante, che da anni ha l’intento di valorizzare  il  nostro  territorio  appenninico dal punto di vista culturale e l’obiettivo di sostenere la vitalità e la bellezza del Montefeltro.

Il premio, ideato nel 1981  dal  Sindaco Antonio  Mariani  e dal Magnifico Rettore Carlo Bo, promuove l’impegno culturale, ambientale e socio-economico, e si svolge su tre fronti appassionanti e impegnativi: l’ambito dei personaggi a livello sportivo  (vincitore  Filippo  Magnini,  campione di nuoto), il settore umanistico (vincitore  nella  sezione  “Lo  scrittore per  l’arte  di  vivere”  Giuseppe  Lupo, autore de L’albero di stanze, Marsilio, 2015),  il  campo  della  scuola  e  della solidarietà sociale e della rinascita del Montefeltro.

È  all’interno  di  questa  cornice  che  il Gruppo Atena ha partecipato alla premiazione  del  Prof.  Giancarlo  Nivoli, nella sezione intitolata “Umane diversità”. Nivoli, dal 2011 presidente della Società italiana di Psichiatria forense e  autore  di  oltre  300  pubblicazioni scientifiche  in  campo  psichiatrico  e psichiatrico forense e di 7 volumi monografici,  descrive  nel  libro  Uomini alla  guerra,  la  patologia  mentale  del guerriero ciò che spinge l’uomo, in alcuni casi, ad abbandonare la ragione e a lasciarsi andare a comportamenti distruttivi verso altri esseri umani. Le affascinanti  e  innovative  riflessioni contenute nel testo sono capaci di far ripensare l’idea stessa della guerra e del  comportamento  umano  in  essa, e se da un lato conducono a una più completa comprensione dei comportamenti  folli  dell’individuo,  dall’altro possono portare a un’efficace identificazione  e,  auspicabilmente,  anche a una prevenzione della follia omicidaria.

Ott 9, 2016 | Posted by in Eventi, News | 0 comments
Premium Wordpress Themes by UFO Themes

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per analisi e statistiche sulla navigazione degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi